PIOSSASCO (To), canonica della chiesa di S. Vito.

Localizzazione e recapiti:

Carta Touring Club Italiano 1:225000.

Piossasco si trova sulla statale 589 che collega Torino a Pinerolo passando per Orbassano e dista circa 32 chilometri dal centro del capoluogo piemontese.

 

La chiesa si trova in piazza S. Vito, nella frazione Piazza.

 

Canonica attigua alla chiesa ex parrocchiale; l’affresco si trova in un corridoio al secondo piano.

Descrizione:

Dei due affreschi sovrapposti, quello superiore rappresenta la Crocifissione, con a sinistra il gruppo delle pie donne insieme a Giovanni, e a destra soldati e altri spettatori.

La figura della donna all’estrema sinistra è ridotta alla sinopia per la caduta del colore.

L’affresco sottostante raffigura S. Cristoforo, S. Vito, S. Sebastiano e S. Antonio Abate; al centro è rappresentato lo stemma della famiglia dei Buris.

Tipologia monumento:

Tipologia immagine: Affresco

Periodo artistico:

Basandosi su questo dato, l’affresco,  che testimonia la permanenza del linguaggio jaqueriano si può datare agli anni intorno alla metà del secolo o di poco successivi; l’esecuzione viene attribuita a unpittore appartenente alla cerchia di Jaquerio.

Cronologia: XV sec.

Materiale informativo ed illustrativo:

Guida d’Italia del Touring Club Italiano, Piemonte, Milano 1976, pag. 360.

Note storiche:

Alla famiglia dei Buris apparteneva l’abate Gabriele, che dotò la chiesa della vasca battesimale, tuttora esistente, datata 1462.

Bibliografia:

 – A. GRISERI, Jaquerio e il realismo gotico in Piemonte, Torino 1965, pagg. 92-95.

 – E. CASTELNUOVO, Giacomo Jaquerio e l’arte nel ducato di Amedeo VIII, in E. CASTELNUOVO – G. ROMANO (a cura di), Giacomo Jaquerio e il gotico internazionale, Palazzo Madama aprile – giugno 1979, Torino 1979, pagg. 56-57.

 – G. MARTINATTO – F. MOTTURA, San Vito a Piossasco, Effatà editrice, Cantalupa 2004.

Url: x

Note:

L’affresco è stato restaurato nell’anno 2000 dalla restauratrice Barbara Rinetti.

Vedi anche la scheda in www.archeocarta.it:

http://www.archeocarta.it/pages/page.asp?c=document&id=485&p=TO

Fruibilità:

La chiesa di S. Vito è aperta saltuariamente al culto e dipende dalla parrocchia dei Santi Apostoli, sita in via Pinerolo 161.

Rilevatore: Rosanna Fenoglio, Maria Gabriella Longhetti

Data ultima verifica sul campo: 2008-12-05T00:00:00